Assistenza Clienti: +39 02 808 88636 - - Ufficio Informazioni: +39 02 871 89909

Accedi
 Usa Account Facebook
Registrati

 Usa Account Facebook

Addio display rotti: l' iPhone cadrà sempre in piedi

Come i gatti, l' iPhone cadrà sempre in piedi. Proprio così, le donne e gli uomini di Cupertino avrebbero messo a punto un sistema, già brevettato da Apple, che permetterebbe all' iPhone di ridurre i danni da caduta, primo tra tutti la rottura del display. Stando alle indiscrezioni il sistema sarebbe piuttosto sicuro e funzionerebbe in questo modo: attraverso i propri sensori lo smartphone Apple sarebbe in grado di riconoscere la situazione di pericolo. L' iPhone, in altre parole,  si accorge della caduta e riesce a calcolare, non solo la velocità ma anche l' angolo di impatto. A questo punto l' iPhone, sfruttando il motore di vibrazione interno, potrebbe controllare la caduta, riuscendo a toccare terra sul proprio lato più sicuro.

Diciamoci la verità, il tutto ha quasi dell' incredibile. Oltre che davvero ingegnosa, la nuova trovata di Apple ci potrebbe far risparmiare un bel po' di soldi!

Secondo i rumors che circolano in rete, il brevetto sarebbe stato presentato ben tre anni fa e, per questo motivo, è plausibile ritenere che gli iPhone già in commercio, nonché quelli in nostro possesso, potrebbero già sfruttare questo ingegnoso meccanismo, magari in seguito ad un semplice aggiornamento software.

La notizia non è per nulla certa e, i dubbi sulla fondatezza delle voci del web sono tanti, specie se si considera che il motore di vibrazione dell' iPhone 6 non sarebbe particolarmente adatto all' utilizzo oggetto del brevetto.

Non ci resta che attendere le future evoluzioni, nel frattempo...attenti ai display!

50
50
oscommerceeasy
50
50
oscommerceeasy
50
50
50
50

L' età giusta per lo smartphone

Uno dei dibattiti più in voga  tra i genitori di bambini e preadolescenti riguarda l'età in cui i bambini dovrebbero avere il proprio smartphone. La situazione si potrebbe riassumere con una domanda sola: qual' è l' età giusta per lo smartphone? L'avvento di applicazioni destinate ai bambini e la possibilità di guardare i video in streaming nel palmo di una mano hanno reso la decisione ancora più difficile per i genitori.

Una recente indagine condotta dal provider di servizi mobili Zact ha scoperto che il 56 per cento dei bambini di età compresa da 10 a 13 ha uno smartphone , mentre una spaventosamente elevato  25 per cento dei bambini dai 2 ai 5 anni utilizza abitualmente un proprio cellulare. Ma dovrebbero bambini così piccoli avere un proprio telefono? E qual' è l'età appropriata per possedere uno smartphone?

Abbiamo raccolto il parere degli esperti nel campo della psicologia infantile e la tecnologia per aiutarvi a decidere quando finalmente regalare lo smartphone al vostro bambino quando insomma è giunta l' età giusta per lo smartphone.

[caption id="attachment_2073" align="alignleft" width="300"]l' età giusta per lo smartphone l' età giusta per lo smartphone[/caption]

L' età  giusta per lo smartphone o l' utilizzo giusto?

Quindi immaginiamo la scena, si sta tutti seduti a tavola, e il tuo bambino di 10 anni ti chiede uno smartphone. La tua risposta immediata potrebbe essere un secco no, decidendo che tuo figlio non ha l' età giusta per lo smartphone. Ma prima di dire no, ti dovresti chiedere perché vuole uno smartphone.

"La vera domanda è, 'Qual è il telefono per?', Non qual' è l' età giusta per avere uno smartphone?", almeno questa è l' opinione del dottor Rutledge Pamela, direttore del Media Center Psychology Research. Rutledge - che si concentra sull'impatto dei media, social media e le nuove tecnologie sui bambini - raccomanda ai genitori di guardare la discussione smartphone dal punto di vista pratico.

"Se il bambino è molto attivo ad esempio in sport di squadra e partecipa a feste e gita, questo può rappresentare una buona ragione per avere uno smartphone", sostiene Rutledge. Quest' ultimo sostiene invece che

"Dare   uno smartphone ad un bambino di età inferiore ai 6 anni non è ragionevole, sensibile o adeguato allo sviluppo."

Naturalmente, vostro figlio  può semplicemente volere uno smartphone per i suoi benefici sociali. Rutledge sostiene che in quarta o quinta elementare, i bambini desiderano imitare i propri compagni di classe che hanno i loro smartphone.

Le possibilità educative possedute da uno smartphone  dovrebbero anche svolgere un ruolo nel processo decisionale di ogni genitore. La prova di questo potenziale educativo esiste in App Store di Apple e il Google Play Store, che offrono applicazioni che possono aiutare a trasferire ai bambini competenze linguistiche, artistiche e di calcolo .

L'età giusta per lo smartphone varia al variare della maturità emotiva

Il consenso tra gli esperti nel campo della psicologia infantile e dello sviluppo è unanime su un punto: non esiste un'età universale in cui un bambino è pronto per un cellulare. Rutledge ha osservato che l'introduzione a di tecnologia mobile in giovane età può fornire ai bambini un solido fondamento in un mondo che si prospetta sempre più digitale. Tuttavia, ha sottolineato che i genitori devono essere in sintonia con la maturità emotiva e fisica dei loro figli prima di affidare loro uno smartphone.

"Ci sono bambini che giocano naturalmente con un telefono   e alcuni che lo vivono come  un'esperienza frustrante," ha detto. Se un bambino si sente  frustrato utilizzando la tecnologia in età precoce, può sviluppare un'avversione ad essa.

Il Dr. Sherry Turkle, un professore del Massachusetts Institute of Dipartimento di Sociologia della Scienza della tecnologia, è uno specialista sull'impatto psicologico dei computer e della tecnologia sui bambini. Lui non crede che ci sia qualcosa di sbagliato negli smartphone di per sé, ma

Turkle è convinto che quando le persone sono in grado di godere della solitudine, si mettono in fila per sane relazioni interpersonali lungo la strada. L' utilizzo dello Smartphone in giovanissima età potrebbe avere in quest' ottica un impatto negativo sulla capacità delle persone di essere da soli.

Rutledge ha indicato che non vi sono prove che suggeriscono che lo sviluppo sociale dei bambini può subire un impatto negativo a causa dello smartphone. Ci sono, però, numerosi  studi che puntano il dito contro  il tempo eccessivo passato dinanzi allo schermo di uno smartphone un tablet o un pc.

L'età giusta per lo smartphone: l' importanza della sicurezza

Gli esperti concordano sul fatto che la sicurezza è di primaria importanza quando si decide di dare ad un bambino uno smartphone.

"Nessun bambino dovrebbe utilizzare uno smartphone o Internet senza essere preparati con una comprensione dei potenziali problemi di privacy, la permanenza, la ricercabilità e netiquette", sostiene il Dott.  Rutledge.

"Guardate lo smartphone come se fosse  un auto: Può essere molto utile e molto pericolosa", ha aggiunto. "Non basta dare ad un ragazzo le chiavi della macchina; bisogna insegnargli prima a guidare".

[caption id="attachment_2074" align="aligncenter" width="600"]l' età giusta per lo smartphone l' età giusta per lo smartphone[/caption]

L'età giusta per lo smartphone non esiste ma devi dare l' esempio

Per aiutare a prevenire che i figli possano condividere informazioni private on-line, i genitori dovrebbero implementare i  controlli sui cellulari dei propri figli . Tutti i principali vettori offrono un servizio di controllo pensato proprio per i genitori; tali strumenti  impediscono non solo ai bambini di visitare siti inappropriati, ma possono anche impedire loro di inviare SMS o effettuare chiamate a numeri non attendibili.

Infine ricorda che i bambini impareranno il comportamento digitale guardandoti. "Se non vuoi che il tuo bambino usi eccessivamente il proprio telefono fai lo stesso anche tu. Secondo il Dott. Rutledge sono poche le regole da seguire. "Non portare lo smartphone a tavola, non navigare o scrivere sms  durante la guida e non ignorarli durante l'utilizzo di Internet."

 
50
50
oscommerceeasy
50
50
oscommerceeasy
50
50
50
50