Assistenza Clienti: +39 02 80888636

Accedi
 Usa Account Facebook
Registrati

 Usa Account Facebook

Smartphone olografico: benvenuti nel futuro

La società cinese Estar Takee ha prodotto il primo smartphone al mondo dotato di interfaccia olografica.  Mentre cresce l' interesse dei maggiori produttori mondiali verso questa avveniristica tecnologia e si rincorrono i rumors in rete riguardo la possibilità di un iPhone 7 olografico nel 2015, nel paese del Sol Levante viene presentato Estar Takee 1. Il dispositivo, grazie alle sue svariate telecamere, è già capace di ricreare un'immagine tridimensionale. Creatore di questo gioiello tecnologico è Peter Kwock, Cto di Estar Takee che, con notevole soddisfazione, precisa che si tratta del primo smart-holografic-phone. Il cellulare è sul mercato cinese dal 17 luglio e rappresenta un' innovazione senza precedenti. Lo smartphone, tra l' altro, è esteticamente piacevole, dotato di scocca monoblocco, cover lucida con doppia fotocamera posteriore.  Ha uno schermo 1080p da 5,5 pollici, una fotocamera da 13 megapixel, una batteria 2,500mAh, 32GB di memoria, e un processore 2GHz octa-core MediaTek con 2GB di RAM. Ma, a suscitare l' interesse dell' opinione pubblica, nonchè  l' invidia dei competitors, è la tecnologia olografica applicata al dispositivo.

Come funziona lo smartphone Estar Takee 1

La curiosità è tanta. Come può questo smartphone riprodurre perfettamente ologrammi? La risposta è tutta nel sofisticato sistema di fotocamere. Sono le fotocamere frontali a "catturare" le immagini dal movimento degli occhi dell' utente, ci pensa poi un sistema di algoritmi, rigorosamente topo secret, a trasformare il tutto in immagini tridimensionali che sembrano uscire dallo schermo.

Il sistema operativo di questo piccolo miracolo tecnologico è poi capace di comunicare con la tecnologia olografica in svariati modi.  Innanzitutto l' utente può interagire con l' immagine riprodotta, il che ha dello sbalorditivo.

Ugualmente impressionante è la possibilità, merito questa volta delle fotocamere posteriori, di ottenere riproduzioni tridimensionali di foto e filmati presenti sul dispositivo. Lo smartphone Estar Takee 1, come se non bastasse, è in grado di riconoscere i gesti, come quelli per sbloccare il telefono o per utilizzare ogni funzionalità del touchscreen.

Per tutti quelli per cui vale la regola del "se non vedo non ci credo", di seguito la presentazione ufficiale dello smartphone Estar Takee 1. Si tratta di un video rigorosamente in cinese, ma siamo convinti che ad interessare non siano le parole di Peter Kwock, quanto le immagini che hanno davvero dell' incredibile.

Immagini di notevole impatto per una tecnologia agli esordi. Le potenzialità della tecnologia olografica applicata allo smartphone sono infinite, ed è per questo che Peter Kwock ha creato una piattaforma aperta a chiunque voglia proporre idee e applicazioni. Per programmatori e sviluppatori si tratta di un' enorme possibilità. Intanto Easter Takee porta a casa un grande risultato e tutti i produttori mondiali non possono fare altro che seguire il trend.

Apri Chat
1
Close chat
Bisogno di aiuto? Mettiti in contatto con noi tramite Messenger Facebook.

Inizia Chat